Tor Vergata – Baikonur – Giappone: la Via delle Stelle di Marco l’Esploratore

Capita a volte che il passato torni prepotentemente a farsi sentire attraverso la figura di un vecchio amico ritrovato. E’ il caso di Marco Casolino, fisico,  Primo Ricercatore presso l’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) all’Università di Roma Tor Vergata e oggi occupato presso i laboratori del Riken, in Giappone, dove si è fatto una famiglia e trascorre buona parte del suo tempo. Si occupa di fisica fondamentale e delle astroparticelle di alta energia costruendo apparati spaziali per lo studio di antimateria e ricerca indiretta di materia oscura. Si occupa anche di misure dell’ambiente radioattivo nello spazio e di metodi di protezione degli astronauti dalla radiazione cosmica in future missioni interplanetarie.

Fortunatamente Marco è ancora giovane, in buona forma fisica e quindi molto mobile. Non è stato poi così difficile riprendere i contatti, previo un adeguato “appostamento”, e sarà più facile mantenerli ora che abbiamo rinfrescato i ricordi del passato “eroico”, e verificato le molte cose nuove che ancora ci uniscono.

Marco mi ha chiesto di segnalare ai nostri lettori il suo blog La curva dell’energia di legame  considerazioni semiserie sulla fisica, lo spazio e il nostro mondo, con molte domande e pochissime risposte. E’ un sito di divulgazione scientifica, nonostante il titolo un po’ criptico per i non adepti, e si lascia leggere con una certa facilità. Il sito merita  senz’altro un’attenzione costante.  

Marco suggerisce quattro chiavi d’accesso utili agli space-enthusiast, per niente datate pur riferendosi a qualche anno fa: 

Materia Oscura e Antimateria (1) e (2) in orbita attorno alla Terra e l’esperimento PAMELA, sul quale torneremo in futuro, parlando di propulsione per il volo interstellare.

Il vero progetto Orione e le astronavi a propulsione nucleare

Baikonur e altro vintage spaziale sovietico. E’ il primo di tre articoli dedicati agli albori (ma non solo) dell’era spaziale in Russia.

Completo il discorso aggiungendo qualcosa di nostro:

Quei visionari dello spazio che cambiarono il mondo… (prima parte)

La storia del volo spaziale senza razzi

Sulle ali del Buran

Buona lettura.

ROBERTO FLAIBANI

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...