Glossario


AFELIO, in un orbita ellittica con il  Sole ad uno dei fuochi, indica il punto più lontano al Sole

ASI L’agenzia spaziale italiana

ASTEROIDE corpo celeste generalmente di natura rocciosa, con forma irregolare e dimensioni tra i 140 metri e i 1000 km di diametro medio.

BOINC multipiattaforma per il Calcolo Distribuito Volontario

CIBERSPAZIO Spazio concettuale dove le persone interagiscono usando tecnologie per la comunicazione mediata dal computer

CO2: anidride carbonica

COMBUSTIBILE: sostanza che, insieme all’ossidante sviluppa la reazione di ossido-riduzione atta a fornire energia, che può essere convertita in movimento, calore, energia elettrica, ecc

CONSTELLATION Programma di esplorazione spaziale della NASA, sostenuto dall’amministrazione Bush e bocciato da quella Obama

DEFLESSIONE Deviazione, variazione di traiettoria o di orbita. Campagne di deflessione: missioni spaziali in cui vengono messe in opera una serie di deflessioni di vario tipo

DELTA-V: differenza tra la velocità desiderata alla fine di una manovra e la velocità iniziale. Parametro essenziale per calcolare le masse (ed i consumi di propellente) necessarie per effettuare manovre orbitali.

DLR L’agenzia spaziale tedesca

EINSTEIN@HOME programma di astofisica, lavora su multipiattaforma BOINC

ENDOREATTORE motore che anziché sfruttare l’aria esterna (ossidante), porta l’ossidante a bordo (necessario per i razzi!)

ESA L’agenzia spaziale europea

FALSIFICABILITA’, il criterio di falsificabilità, formulato da Karl Popper per demarcare l’ambito delle teorie controllabili, che pertiene alla scienza, da quello delle teorie non controllabili, da Popper stesso identificato con la metafisica

FIONDA GRAVITAZIONALE  l’utilizzo della forza gravitàzionale di un pianeta per variare rotta e velocità di un veicolo spaziale

FLYBY tipo di missione che prevede solamente il sorvolo ravvicinato dell’obiettivo senza nessun’altra manovra

GEO  L’orbita geostazionaria terrestre, si trova all’altitudine di 36.000 km circa

GLS La lente gravitazionale del Sole

IAA  International Academy of Astronautics. Prestigiosa istituzione che raccoglie migliaia di scienziati spaziali di tutto il mondo. Ha sede a Parigi.

ILMENITE: minerale di ferro e titanio (ossidi di ferro e titanio)

IMPULSO SPECIFICO: rapporto tra spinta e portata di propellente (chili di propellente consumato al secondo). Più tale valore è alto più si riescono ad ottenere grandi spinte con poco consumo

ISS La stazione spaziale internazionale

JAXA L’agenzia spaziale giapponese

KLT Sta per “Trasformata di Karhunen-Loeve”. E’ un algoritmo che serve a separare un determinato segnale dal rumore di fondo. E’ usato nelle Telecomunicazioni e in ambito SETI.

L2 – TERRA/LUNA  E’ il punto di librazione che si trova sopra la faccia nascosta della Luna, a circa 60.000 km. dal suolo, sulla verticale del PAC.

LEO orbita bassa terrestre, si trova a circa 400 km di altitudine

LOCAL BUBBLE La zona che il Sistema Solare sta attualmente attraversando nel suo moto di rivoluzione attorno al centro della Via Lattea.

MOTORE CO2 BREATHING: motore che anziché “ingerire” aria, come i turbogetti dei nostri aerei, “respira” CO2, che funge da ossidante

NASA L’agenzia spaziale americana

NEO (Near Earth Object) asteroide o cometa che si avvicina all’orbita terrestre

OSSIDANTE: sostanza chimica che serve a sviluppare la reazione di ossido-riduzione, l’ossidante permette al combustibile di bruciare.

PARSEC  1 parsec = 3,26 anni luce

PERIELIO, in un orbita ellittica con il  Sole ad uno dei fuochi, indica il punto più vicino al Sole

PIANETA: corpo celeste che soddisfa tre condizioni: 1. Orbita intorno a una stella, 2.  Possiede forma sferoidale perché si trova in equilibrio idrostatico- 3. ha ripulito il tracciato della sua orbita e dintorni da altri corpi celesti piccoli o grandi

PIANETA NANO: vedi PIANETA  per i punti 1 e 2. Il punto 3 diventa: *non* ha ripulito il tracciato della sua orbita e dintorni da altri corpi celesti piccoli o grandi -4.non è un satellite.

PHO (Potentially Hazardous Object) quei NEO che possono avvicinarsi a meno di 8 milioni di km dalla Terra e hanno un diametro medio superiore ai 140 metri.

PROPELLENTE: termine generico per indicare l’insieme combustibile + ossidante.

RAMJET: motore aereo che non presenta parti in movimento (turbine e compressori), sfruttando l’elevata velocità per comprimere l’aria (o la CO2) e farla bruciare con il combustibile. Leggero ed efficiente.

RLV (Reusable launch system) veicolo suborbitale riutilizzabile

ROSCOSMOS L’agenzia spaziale russa

SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence) Ricerca di intelligenze extraterrestri. Può essere effettuata in modi e con tecniche diversi.

SETI@HOME il primo programma a utilizzare il Calcolo Distribuito Volontario, oggi lavora su multipiattaforma BOINC. Serve ad analizzare i dati SETI.

TURBOJET: i classici motori degli aerei. A getto (di aria), con turbina e compressore. Il compressore comprime l’aria, la manda in camera di combustione, dove con il combustibile, l’alta pressione e l’alta temperatura brucia. La miscela fa quindi ruotare la turbina (che serve a far girare il compressore) e quindi esce dal motore, a grande velocità, producendo spinta.

UNITA’ ASTRONOMICA (UA) la distanza Sole-Terra, circa 150 milioni di km.

VELOCITA’ RELATIVISTICA Velocità pari a una percentuale rilevante della velocità della luce